CactusFollia

…tutto sulla coltivazione delle piante grasse e succulente


Regalo vasi quadrati per coltivazione piante grasse

Causa esubero, REGALO vasi quadrati in plastica nera usati di varie dimensioni… ideali per la coltivazione delle nostre amate piante grasse e succulente.

vasi quadrati piante grasse

Un’ottima soluzione per chi ha intenzione di coltivare le cactacee in serra ma anche per tutti quegli appassionati e collezionisti che devono far i conti con lo spazio occupato inutilmente dai vasi tondi.

Contattatemi in privato, mandandomi una email: cactusfollia@gmail.com

Ritiro in zona previo accordo telefonico. Io abito a Roma – zona Palmarola/Ottavia.

Buona coltivazione! 😉

 


Lithops optica ssp.rubra

sempre bello…

CactusFollia

Una sottospecie decisamente “insolita”

La coltivazione non è delle più facili, come tutte le lithops teme l’umidità.
Preferire quindi un terreno sabbioso che si asciuga rapidamente, tenere in vasi piccoli in modo che il pane di terra si asciughi velocemente.
Il fiore è di piccole dimensioni rispetto alle altre della stessa specie di colore bianco.
La temperatura ideale di coltivazione oscilla tra 25 °C  e 4 °C
Esposizione al sole, mezz’ombra o pieno sole filtrato
Crescita lenta, cambia le foglie una volta all’anno
Dare poca acqua in estate, nessuno in inverno (in coltivazione)
La propagazione avviene, nella maggior parte dei casi, per seme.
I frutti come tutte le lithops si aprono quando l’umidità raggiunge livelli ideali per far germinare i semi. Per noi che vogliamo raccoglierli invece basterà lasciarli in acqua per qualche minuto che le tasche del frutto si apriranno e sul fondo del contenitore si raccoglieranno i piccoli semi (1mm).

Lithos cole field number vendita online piante grasse e succulente rare da collezione di ogni genere e specie. Lithos optics rubra…

View original post 1 altra parola


Lascia un commento

Senecio peregrinus

Una pianta succulenta con rami dai quali “saltano” tanti delfini

Arriva dal Giappone questa insolita pianta succulenta che si caratterizza per avere la forma delle foglie simile a tanti piccoli delfini.
A differenza di altre piante, la Senecio Peregrinus assume questa forma con la crescita.

Pianta succulenta con foglie a forma di delfino
Senecio peregrinus
…non è curiosa!? 🙂


Lascia un commento

I cactus epifiti

Al pari delle altre piante epifite, come le Orchidee, anche i Cactus epifiti vivono ospiti di altre piante, a cui si aggrappano, ma a differenza della totalità delle piante grasse, che a seguito di continui adattamenti fisiologici e morfologici hanno scelto di vivere in zone aride, caratterizzate da siccità, i cactus epifiti hanno optato per un habitat, non diciamo più confortevole, ma diverso, caratterizzato da un clima tropicale con foreste fitte di vegetazione.

Abituati in natura a convivere con folte vegetazioni, non prediligono il sole diretto, ma possibilmente luoghi in penombra, dove il sole arriva filtrato.
In quanto piante tropicali, i Cactus epifiti prediligono un clima mite, con temperature che mediamente oscillano tra i 10 ed i 20°C, anche se per brevi periodi sopportano temperature che si scostano sostanzialmente da questa fascia, prossime allo 0°C o ai 30°C.Sebbene in natura, avvinghiati alle altre piante.
Si accontentano di un substrato di fortuna e povero, grazie alla presenza di radici aeree che contribuiscono ad immagazzinare l’acqua, attingendola dall’umidità atmosferica, nutrendosi delle poche sostanze che riescono a reperire nell’atmosfera o tra i resti degli animali che popolano gli alberi, coltivati in cattività hanno bisogno di un terriccio leggero, soffice e drenante, a base di torba e sabbia.
Risulta idoneo un terriccio universale integrato con sabbia o argilla espansa nella misura del 35-40%, che deve conservarsi umido nel tempo, ma nello stesso tempo scongiurare i ristagni idrici.

Fioritura dei cactus epifiti

Tra i più comuni Cactus epitifi senza spine coltivati in vaso, ricordiamo gli Epiphyllum originari dell’America, caratterizzati da una fioritura interessante per dimensione e colori, con fiori che si aprono solo di giorno.
Questi Cactus epifiti, sebbene in natura vivono con molto poco o quasi niente, coltivati in cattività non disdegnano una regolare concimazione durante il periodo di intensa vegetazione, prediligendo un substrato costantemente ma leggermente umido, luce, ma non sole diretto, temperature che oscillano, tra i 10 e 20°C, salvo eccezioni e per periodi limitati.

 


Lascia un commento

22a edizione “Primavera alla Landriana”

Primavera alla Landriana – 22a edizione

21-22-23 Aprile 2017

Mostra mercato di giardinaggio

Orario di apertura: dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Dal 21 al 23 Aprile si svolgerà la 22^ edizione della nostra storica mostra mercato del giardinaggio di qualità (piante insolite e rare, alberi, fiori, bulbi, mobili da giardino, attrezzi da giardinaggio, vasi, libri….) che con i suoi numerosi espositori italiani e stranieri presentano le eccellenze del settore ed anche alcuni esclusivi articoli pensati per il country life.

Ampio spazio ai momenti “divulgativi” grazie alla presenza di esperti che forniranno ai visitatori informazioni e spunti utili per affermare, attraverso le diverse attività seminariali, la cultura del verde.

Per tutta la durata della mostra mercato sarà inoltre attivo il punto gratuito “I Consigli della Landriana” con il Garden Tutor Stefano Assogna che darà consulenze singole gratuite per progettare giardini e terrazze o consigliare sulla cura di piante e fiori.

A disposizione del pubblico parcheggio gratuito, punto ristoro e barbacue con tavolini sia al coperto che all’aperto.

I cani tenuti al guinzaglio hanno libero accesso.

Durante la mostra mercato è possibile visitare anche il Giardino Botanico.

Per informazioni generali sulle mostre e sulle aperture dei giardini
333.2266855 – 06.91014140

Per informazioni sugli espositori:
organizzatrice eventi
CINZIA NEBEL – 039.6081532 ; Fax 039.6884347 ; info@landriana.com

Come raggiungerci