reblog

Mammillaria vetula ssp. gracilis cv. arizona snowcap

sempre bella…

CactusFollia

…una variante ibrida della mammillaria vetula:

mammillaria gracilis snowcup

E’ una variante ibrida della Mammillaria vetula gracilis (il nome della cultivar indica la provenienza) caratterizzata da mazzetti separati pieni di spine bianche.
E’ una cultivar molto particolare in quanto piena di spine nella parte superiore della pianta… aspetto che la fa assomigliare ad una palla di neve.

I fiori sono piccoli, lunghi circa 12 mm e di colore giallo crema con striature rosa.

mammillaria cultivar arizona snowcup dalle spine corte bianche ed alcune volte anche colorate Particolare delle spine

Predilige un terreno minerale con un buon drenaggio, annaffiare con parsimonia durante i mesi estivi e mantenere asciutto in inverno.

Si tratta di una pianta a crescita lenta e una volta rinvasata, dovrebbe rimanere nella sua posizione e con il suo terreno per anni.
E’ molto resistente, in grado di tollerare pieno sole, lunghi periodi di siccità e gelo luce (-4 ° C).
Si può anche tenere in una zona in ombra, e nel caso di trasferimento…

View original post 19 altre parole

Annunci
reblog

Huernia zebrina (Lifesaver Plant)

The Tropical Flowering Zone

Huernia zebrinaHuernia zebrina (Lifesaver Plant) Aka Little owl eyes, Owl eyes, Zebra-stripped Huernia, Carrion flower, or Lifebuoy Huernia is from the genus Huernia (family Apocynaceae). Huernia zebrina has a wide distribution being found in Namibia, Botswana, Zimbabwe, Mozambique, Swaziland, and the Mpumalanga, KwaZulu-Natal and Northern Provinces of South Africa. Its subfamily is that of Asclepiadaceae , the milkweed family.

 It is one of the most beautifully flowering huernias. The flower is 6- 7cm in diameter, star-shaped, whitish or yellowish with red or purplish spots and lines. In the middle of corolla there is a vivid annulus, which seems to be made out of rubber or plastic, from which its “lifesaver” popular name derives.

Forms clumps with stems being toothed about 2 cm in diameter. It’s very difficult to realize it’s not a cactus from afar, but on closer inspection, it lacks the areoles, which  are small light- to dark-colored…

View original post 107 altre parole

Fiere e mostre, reblog

Murabilia, 2-3-4 settembre 2016 Lucca

peccato non esserci andato…

Balcone Fiorito

Mostra mercato del giardinaggio di qualità – Sedicesima edizione, mura urbane di Lucca

murabilia2016

L’evento più importante della regione Toscana per il giardinaggio di qualità: è il paradiso dei collezionisti di piante rare, solo qui riesco a trovare le piante che preferisco! Procede l’organizzazione di Murabilia, quest’anno con la grande voglia di esplorare il mondo delle piante ornamentali, dei legumi e dei semi, eletti a tema di questa sedicesima edizione. E proprio in omaggio ai semi, alla conservazione della biodiversità e all’ambiente internazionale della manifestazione, sono in programma eventi e incontri imperdibili.
Una mostra di rarissime cactacee e succulente celebrerà a Murabilia la ormai quarantennale passione collezionistica di un naturalista bolognese, Andrea Cattabriga.Andrea Cattabriga
Preciso nel catalogare le proprie semine e l’origine dei semi sin da quando era un ragazzino, si ritrova oggi, appena cinquantenne e a capo di una associazione per la conservazione della biodiversità, a gestire un immenso…

View original post 314 altre parole

coltivazione, reblog

Comparsa macchie marroni su cactus

Ripropongo qui un articolo che ha destato molto interesse e chiarito dubbi sulla coltivazione delle nostre amate piante grasse. 🙂

CactusFollia

Quando il mio cactus ha la base marrone è grave?

Suberificazione piante succulente. La suberina è un costituente essenziale del sughero e contribuisce a determinarne le principali caratteristiche. Echinopsis multiplex

La suberificazione è un processo per cui alcune cellule vegetali si modificano, in quanto secernono suberina, una particolare sostanza idrofoba costituita da acidi grassi, che si deposita sulla parete cellulare. La suberificazione interessa le porzioni esterne degli organi vegetali (radici e fusti). La suberina, combinandosi con la cellulosa, forma poi il sughero. [tratto da Wikipedia]

Non è sempre detto che il “colorito marrone” alla base della pianta sia indice di cattiva coltivazione.

Innanzitutto bisogna capire se ci troviamo di fronte ad un marciume.
Per far ciò possiamo toccare la base della pianta e vedere se il tessuto è molliccio oppure duro. Un altro modo per scoprire se la pianta è marcita del tutto è quello di afferrarla, magari con l’aiuto di un panno per non pungerci, dall’apice e provare a sollevarla… non c’è bisogno di esercitare…

View original post 244 altre parole